"WAR" del gruppo di fotografi internazionali VII.

La VII, gruppo di fotoreporter più rinomati nel mondo, produce una testimonianza dei conflitti umani che non ha uguali per portata, integrità e impatto.

L’agenzia è stata fondata il 9 Settembre 2001, e ha assunto un ruolo cruciale nella cronaca degli eventi successivi a questa data.

Per una serie di coincidenze che gli hanno impedito di assumere un incarico ad Antigua, il fotografo James Nachtwey si trovava nel suo appartamento in un blocco poco più in là delle Torri Gemelle, la notte del 10 Settembre 2001.

La documentazione che egli ha prodotto nei giorni che seguirono la tragedia gli ha valso un riconoscimento mondiale ed ha costituito un punto di partenza per un progetto biennale che ha visto i fotografi della VII impegnati su tutti i fronti per catturare, come mai nessuno aveva fatto, gli straordinari cambiamenti del conflitto globale.

L’acquisizione delle foto digitali e la distribuzione via Internet, ci ha permesso di fornire una testimonianza dell’11 Settembre e degli eventi che ne sono seguiti unendo alla qualità delle nostre foto la velocità e la precisione che normalmente accompagna il reperimento delle notizie “dal vivo”.


L’11 Settembre 2002 al Centro Internazionale della Fotografia a Verona, è stata allestita una mostra dal titolo “New York – Kabul”, un’esposizione di 150 stampe curata da Gabriel Bauret. L’esposizione, che si è protratta per un mese, comprendeva un’insolita gamma di storie e immagini tutte raccolte durante l’anno precedente in USA, Kashmir, Afghanistan, Palestina, Israele e Indonesia. In una stanza separata della mostra, erano esposte su schermi al plasma, serie di foto in sequenza scattate ognuna da un particolare fotografo.


Durante l’anno scorso, il gruppo ha continuato a raccogliere testimonianze della “War on Terror”, guerra del terrore, e delle sue conseguenze man mano che si apriva su nuovi fronti, soprattutto in Iraq. I nostri fotografi hanno approcciato il conflitto e i suoi effetti da una varietà di prospettive sia “indipendenti” che “integrati”, fornendo una visione bilanciata e globale delle realtà di questa guerra per tutti coloro che vi si trovano coinvolti. La bravura e la determinazione con cui ogni fotografo ha reso il proprio punto di vista si riflette nell’impareggiabile prospettiva di gruppo che è stata prodotta, non solo di questa guerra ma anche di ciò che l’ha immediatamente preceduta.


In occasione del secondo anniversario del disastro delle Torri Gemelle, il gruppo VII ha raccolto tutti questi lavori in un’esposizione e in un libro dal titolo “War”.


L’esposizione, che raccoglie 220 fotografiche, sarà ospitata nelle maggiori capitali europee.Alle Giornate Fotografiche internazionali di Itri viene presentata, in anteprima, la mostra su DVD che non solo offre una versione esauriente del lavoro del gruppo VII sui conflitti attuali, ma documenta anche alcuni degli eventi secondari che secondo gli autori fanno parte dello stesso ciclo storico.

Per ulteriori informazioni: elaine broadley@viiphoto.com

Questo è il link al sito del gruppo VII con sede a Parigi.
www.viiphoto.com

<<back