Associazione Loco di Itri (Latina) e Ufficio Informazioni Turistiche.

La associazione Pro Loco di Itri ha una nuova sede operativa al pian terreno dell'edificio del Comune, in Piazza Umberto I, dove funziona un Ufficio Informazioni Turistiche aperto dal lunedì al sabato, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Presso la sede è possibile anche acquistare libri, fotografie, manifesti ed altri prodotti il cui ricavato andrà a sostegno dei mini-progetti di sviluppo del programma TeleFood FAO

Presidente: Camillo Tatta

Telefono:0771 732107 ; 3343757304

Fax 0771-721108;

E-mail: Prolocoitri@virgilio.it

Indirizzo postale: Associazione Pro-loco di Itri

c/o Casa Comunale. Piazza Umberto I - 04020 Itri (Latina)

La Associazione Pro-Loco cura anche la gestione del Museo del Brigantaggio e del Castello Medioevale

//////////////////////////////////////////////////////NEWS-NEWS//////////////////////////////////////////////

I vincitori del 2° Concorso internazionale di grafica umoristica su Frà Diavolo: novanta partecipanti da tutto il mondo.

La Giuria del 2° Concorso Internazionale di Grafica Umoristica si è riunita,Domenica 5 novembre, presso il Museo demoetnoantropologico del brigantaggio di Itri, per esaminare le 90 opere pervenute da tutto il mondo: dal Brasile alla Cina, dalla Polonia al Canada, dalla Russia all'Iran oltre che da diverse lòocalità italiane. Dopo ampia valutazione, sono stati premiati i seguenti lavori:

1. Omaggio a Frà Diavolo di Angelo Campaner – Majano (Udine);

2. La tristezza di Pulcinella di Mario Magnatti – Itri (Latina);

3. Frà Diavolo di Kustovsky Alexey – Vishneve (Kiev – Ukraina).

La giuria, inoltre, ha ritenuto di dare una valutazione anche alle molte opere giunte da tutto il mondo che non hanno sviluppato il tema relativo alla figura di Frà Diavolo, ma hanno - più generalmente - lavorato sulla contrapposizione angelo-diavolo, in pratica tra il bene ed il male. Considerando la qualità della grafica e la creatività del soggetto la Giuria ha, pertanto, deciso di segnalare i seguenti autori:

· Erdogan Basol – Istambul (Turchia)

· Tomasz Woloszyn – Gubin (Polonia)

· Tadeusz Krotos – Gliwice (Polonia)

· Masoud Ziaei Zardkhashoei - Foolad (Iran)

· Igor Smirnof – Mosca (Russia)

· Duncan Keeley – Toronto (Canada)

· Vladimir Kazanevsky – Kiew (Ukraina)

- Erico Junqueira Ayres – Sao Luis Maranhao (Brasile)

La Premiazione dei vincitori e l'inaugurazione della Mostra dei disegni del 2° Concorso Internazionale di Grafica Umoristica "Frà Diavolo",organizzato dalla Associazione Pro Loco, si svolgerà sabato 11 novembre - anniversario della morte di Frà Diavolo - presso il Museo del Brigantaggio di Itri che sarà aperto gratuitamente al pubblico. La Mostra rimarrà aperta fino al 10 dicembre ed i visitatori potranno assegnare un Premio del pubblico votando il disegno prescelto su una apposita cartolina.

-------------------------------------------------NEWS 2006-------------------

Un Comitato per ricordare i 200 anni dalla morte di Frà Diavolo.

Un Comitato è al lavoro da alcune mesi per dare vita, soprattutto in settembre, ad una serie di iniziative per ricordare i duecento anni della morte di Michele Pezza avventa a Napoli, per impiccaggione, sulla piazza del Mercato l'11 novembre 1806 ad opera dei francesi che vollero, così, mettere fine alla vita dell'uomo che tanti problemi aveva creato al loro potente esercito nelle due occupazioni del Regno di Napoli. A nulla valsero gli interventi inglesi che chiesero a Napoleone la salvezza della vita del Colonnello Pezza. Al di là delle divisioni storiche, Frà Diavolo rimane un personaggio importante nella storia a cavallo tra il settecento ed i primi dell'ottocento e lo testimoniano: l'ampia letteratura, la grande attenzione avuta anche dai suoi nemici, gli artisti e registi che si sono ispirati, sia pure liberamente, alla sua storia ed alle sue avventure.Un'attenzione ed un fascino che ancora oggi sono vivi tanto che il nome di Frà diavolo è conosciuto in tutto il mondo.

Tra le iniziative in cantiere:convegni, rassegne cinematografiche, mostre, spettacoli teatrali e la seconda edizione di un concorso di vignette umoristiche,curato dalla Associazione Pro-Loco: perchè su Frà Diavolo si può anche ridere, nonostante la drammaticità dell'esistenza e della morte sua e di tanti che combatterono per la loro terra.

/////////////////////////////////////////////////////////////NEWS 2006///////////////////////////////////////////

19 Marzo: tutto pronto nei quartieri di Itri per i tradizionali Falò di San Giuseppe.

Come vuole la tradizione, il 19 marzo, Festa di San Giuseppe, è caratterizzato ad Itri dai Falò accesi nelle piazze principali dei diversi rioni del centro storico.E' la festa della primavera che arriva e ricorda quando i falegnami, anticamente, facevano pulizia nei loro negozi ed accatastavano gli scarti all'aperto che poi venivano bruciati per festeggiare il loro protettore.

Accanto alle grandi cataste di legna, che saranno accese alle 20.00, di domenica, dopo la sparo di un colpo di petardo, verranno preparati i tradizionali dolci conosciuti come "zeppole" e gli altri piatti tipici .Il tutto inaffiato con buon vino ed al suono di gruppi musicali.I preparativi sono in corso da mesi e vedono impegnati i rispettivi Comitati Rionali con il coordinamento della Pro-Loco e dell'Amministrazione comunale.

Uno dei luoghi storici è lo Straccio, lungo l'antica via Appia che attraversa il paese, in direzione Roma, dove si svolge la zeppolata, con vecchie e nuove generazioni di donne e uomini impegnati nella preparazione del tradizionale dolce, la cui ricetta potete trovare su questo sito alla voce Tradizioni e artigianato.

Dal lato opposto, sempre sulla via Appia antica, in direzione sud, due gli appuntamenti nella zona di Sant Gennaro: Largo Orticelli,dove si prepareranno salciccia e patate e Largo dei Campi, con pasta e salciccia.

Nel rione Sant'Angelo, nei pressi del Castello Medioevale, nella parte alta del paese, si potranno degustare bruschetta con fagioli, pizza e olive . Ma sono ancora tre gli appuntamenti con i falò e con la cucina locale: a Largo Staurenghi dove si prepareranno broccoletti e salciccia; alla Madonna delle Grazie, nei pressi dell'omonima Chiesa all'ingresso nord del paese dove si cucineranno vermicelli conditi con il sugo alle olive ed, infine, a Piazza Umberto I, nel centro del paese, davanti alla sede comunale, dove si potranno degustare le penne di San Giuseppe. In tutti rioni è assicurata la musica, da quella tradizionale a quella moderna, e balli a volontà per chi intende godersi la festa fino in fondo. Nelle diverse zone sarà anche possibile acquistare, in appositi stand, i prodotti tipici locali: dall'olio alle olive in salamoia,dalle salcicce ai sottaceto.

Programma attività 2005

Programma attività 2004

Programma attività 2003

ProLoco-Amministrazione Comunale di Itri

L'Infiorata di Itri

Itrani nel mondo, Cantanti italiani nel mondo


<< back